Brioche ai frutti di bosco: basta solo volerlo

” Ecco perchè ho paura: ho perduto qualcosa di importante, non riesco più a trovarlo, e ne ho bisogno. Paura come uno che perde gli occhiali, va dall’ottico e scopre che in tutto il mondo non ci sono più occhiali, e lui dovrà fare senza, e basta”
– Cercando Alaska –
J. Green

Poi una mattina ti alzi e ti accorgi che avevi già tutto li,
al posto giusto.
Le tue braccia, la tua testardaggine.
La tua voglia di rischiare, quella di provare.
Non manca niente, sei un contenitore carico di energie.
Una forza della natura che non puoi fare a meno di usare.
Un cuore che pulsa, una mente che lavora.
Un germoglio che assapora l’arrivo della primavera.
Uno scoglio che argina la marea.
Perchè sei forte,
basta solo volerlo.

DSC_6542 DSC_6543

Brioche ai frutti di bosco

Per l’impasto
– 500gr di farina W260
– 50gr di burro
– 100gr di zucchero semolato
– 25gr di lievito di birra fresco
– 75gr di uova (sono circa 2)
– la scorza di un limone
– 50gr di acqua
– 125gr di latte fresco intero
– un pizzico di sale

Per la guarnizione
– 60gr di burro
– 60gr di zucchero di canna demerara
– cannella qb
– Frutti di bosco 150gr per il ripieno + 50gr per la decorazione

Procedimento:
In una brocca sciogliere il lievito con 50gr di acqua, un pizzico di farina e uno di zucchero e fare fermentare. Quando comincia a schiumare spostarlo sul piano lavoro e lavorarlo insieme agli altri ingredienti, tranne il burro, che andrà aggiunto non appena l’impasto diventerà liscio ed elastico, e il sale, che andrà unito alla fine. Impastare fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo.
Quindi aggiungere il burro e il sale.
Lasciare lievitare l’impasto ottenuto per circa 2 ore in un luogo chiuso e coperto da un panno (il forno spento andrà benissimo).

procedura_1-2

Passate le 2h prelavare la pasta, poggiarla sul piano lavoro e schiacciarla leggermente con le mani, quindi stenderla in forma rettangolare con il mattarello fino a raggiungere lo spessore di 3/4 mm.
Lavorare con una frusta a mano il burro a temperatura ambiente, con lo zucchero e la cannella, fino ad ottenere una crema.
Procedere a spalmare su tutta la superficie della pasta la crema di burro e zucchero.
Aggiungere in modo casuale i frutti di bosco.
Ora arrotolare delicatamente l’impasto partedo dal lato più lungo, come se si volesse fare un salsicciotto.
Con l’aiuto di un coltello a lama liscia dividere il salsicciotto in due (avendo cura di lasciare una delle due cime unita) e procedere ad intrecciare tra di loro i due cordoni ottenuti.

procedura_2-2

Fare attenzione in questo passaggio a non far fuori uscire i frutti di bosco.
Infine ricongiungere le due estremità tra di loro al fine di formare una corona, lasciar riposare la corona all’interno di una teglia rivestita di carta da forno, per altri 30minuti.
Riscaldare il forno a 170° C. e infornare il dolce per circa 30/35minuti.
Se ci si accorge che il dolce tende a scurirsi troppo, coprire con la stagnola e proseguire nella cottura.
Sfornare, e una volta fredda decorare la brioches con frutti di bosco e zucchero a velo.

DSC_6549 DSC_6555 DSC_6558 DSC_6562 DSC_6570 DSC_6576 DSC_6580 DSC_6590

11 comments to Brioche ai frutti di bosco: basta solo volerlo

  • alessia mirabella  says:

    E’ meravigliosa questa brioche! E bella anche la citazione, rende perfettamente l’idea… hai ragione, basta solo volerlo, e penso proprio che questo concetto possa esser applicato a tutti gli aspetti della vita. E sicuramente vale per i limiti personali.
    Me ne vado con gli occhi a forma di cuore anche questa volta, sappilo <3

    • Caprettarossa  says:

      Ti mando un bacio e ti stringo forte Ale, sappi che per me averti qui è speciale.

  • Marghe  says:

    Questa corona di brioche mi ispira buoni sentimenti, profumi autentici, dolcezza che non stanca, tavoli di casa apparecchiati, fatica che sa di amore. Contiene tanta bellezza quanta ne posso scorgere ogni volta in quello che scrivi e in ciò che realizzi.
    Sei tenera e forte <3 e questa cosa mi piace davvero moltissimo!

    • Caprettarossa  says:

      Marghe c’è chi dice che per certi aspetti ci assomigliamo molto e questo mi rende felice. Io sto solo aspettando il momento di incrociare il tuo sguardo <3

  • ConUnPocoDiZucchero Elena  says:

    e’ uno splendore, ma tu sei una fata! Basta solo volerlo…è vero, spesso è vero. Anzi forse lo è sempre, non solo spesso. ma bisogna saperla e volerla vedere in qst’ottica.
    Grazie per lo spunto che oggi mi accompagnerà nelle mie quotidiane riflessioni luuunghe e profonde!

    • Caprettarossa  says:

      Buone riflessioni Ele, quando vuoi riflettiamo insieme 😉

  • Simona Mirto  says:

    Basta volerlo… è proprio vero… Capita a volte di non avere la forza giusta per riconoscere quanto poco basti per farcela… bellissime le tue parole.. proprio come la brioche… l’aggiunta dei frutti di bosco all’impasto dev’essere proprio speciale… bellissime anche le foto:* un bacione

  • Tavolartegusto  says:

    Basta volerlo, è proprio vero… Capita a volte di non avere la forza giusta per riconoscere quanto poco basti per farcela… bellissime le tue parole.. proprio come la brioche… l’aggiunta dei frutti di bosco all’impasto dev’essere proprio speciale… bellissime anche le foto:* un bacione

    • Caprettarossa  says:

      Ciao Simo, felicissima di averti qui!!!
      Un bacio grande!

  • Valentina  says:

    Tesorinooooo <3 è uno spettacolo questa brioche e le foto sono stupende! Sei speciale.. davvero tanti tanti complimenti amica mia <3 Un abbraccio immenso :** P.s.: lo sai come la penso.. basta volerlo, si.. e credere sempre in se stessi.. Questo fa sì che nella vita possano realizzarsi i nostri sogni 🙂

    • Caprettarossa  says:

      Grazie amica!! Un bacio e un grande abbraccio

Leave a reply Cancel reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>