Cantucci in equilibrio

Equilibrio,
mente – corpo – anima.
Aequilibrium (aequus/uguale – libra/bilancia),
non è un caso che ciò che amo sia l’esempio perfetto di equilibrio.
Lascio che tutto resti in equilibrio,
precario o meno sarà la fame a deciderlo.

Cantucci ai pistacchi

Ingredienti:
– 300gr di farina
– 50gr di farina di mandorle
– 150gr di burro
– 65gr di maltitolo
– 65gr di zucchero di canna chiaro
– 20gr di latte in polvere
– noce moscata qb
– 140gr di uova intere
– 4 gr di lievito chimico
– 100gr di pistacchi non salati
– un pizzico di sale

Procedimento:
Montare il burro ammorbidito con il maltitolo, il latte in polvere, la noce moscata e un pizzico di sale
Versare a filo le uova, aggiungere quindi la farina di mandorle e la farina setacciata con il lievito.
In ultimo aggiungere i pistacchi interi.
Formare con l’impasto dei cordoni lunghi quanto la vostra teglia e larghi circa 3cm.
Una volta posizionati sulla teglia aiutarsi con le mani per dare la forma al cordone (schiacciarlo leggermente sulla parte superiore).
Infornare a 190° C per 15/20min. Sfornare e lasciare raffreddare.
Quindi tagliare il cordone in diagonale e riposizionare i cantucci sulla teglia del forno, tostare a 170°C per 7/8min.

PS: questa versione è poco zuccherina, volendo si potrebbe sostituire il maltitolo con lo zucchero semolato

cantucci_4_logo

cantucci_1_logo

cantucci_3_logo

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>