Conservare con lo zucchero – croccante alle mandorle

Dirlo oggi suona strano, ma lo zucchero quando venne introdotto in Europa, nel medioevo, veniva considerato un medicinale!
Le ragioni di tale convizione erano principalmente tre:
– Lo zucchero si inseriva perfettamente nel sistema medico di quel periodo
– Lo zucchero possedeva un incredibile potere di conservazione degli alimenti
– Lo zucchero era talmente caro che potevano permetterselo solo i benestanti dell’epoca

Prendendo in esame l’aspetto dei tre che maggiormente mi interessa, oggi sappiamo che è il saccarosio ad impedire la proliferazione dei batteri assorbendo l’eccesso di umidità e formando una barriera impenetrabile sull’alimento.
Se quindi parliamo di alimenti rivestiti da zucchero, cosa vi è di più semplice di un croccante alle mandorle?
Io ho usato il croccante alle mandorle per creare un dolce completo, ma oggi vi riporto solo la ricetta (alla quale, ve lo dico subito, sono molto legata) del croccante.

Per il croccante
150g di mandorle
150g di zucchero semolato
poche gocce di limone
la punta di un coltello di burro

Tostare le mandorle in padella per 5-7min e poi tagliarle in piccoli pezzi(si può usare direttamentela la granella di mandorle e tostarla). Sciogliere zucchero, limone e burro in un pentolino di rame e continuare a mescolare fino a quando non sarà diventato un liquido rossastro e trasparente(il tutto a fiamma bassa onde evitare di bruciare lo zucchero).
A questo punto aggiungere le mandorle e continuare a mescolare fino ad ottenere un impasto liquido e marroncino.
Il processo sopra descritto richiede 15-20 min circa. Quando il croccante è pronto buttare dei piccoli mucchietti su carta da forno precedentemente sporcata di olio(con olio d’oliva) e aiutandosi con un limone livellare bene il caramello formando un piccolo disco della grandezza di cui si vorrà il cestino.
Coprire quindi il disco con dell’altra carta da forno e appoggiare il disco(contenuto tra la carta da forno) sullo stampino capovolto di cui si vuole “rubare” la forma.
Premere bene il croccante sui bordi dello stampino in modo da dargli la forma desiderata.
Questo passaggio dovrà essere velocissimo, più cestini si faranno e più sarà necessario l’aiuto di un’altra persona, in quanto il caramello tende a solidificarsi rapidamente.
E ora liberate la fantasia!
24309_405098032919248_936742905_n

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>