Tortino di meringa: salutiamo Valentino!

Potrei iniziare questo post dicendo che io non festeggio S.Valentino e che la ritengo una festa inutile. Perchè non serve un giorno ben preciso per festeggiare chi si ama. Ma non proseguirò oltre con la mia “arringa” verso questa festa.

In fondo a me piace ricordare a chi amo, che lo amo ogni giorno dell’anno.
E poi l’amore non è solo quello che il Sig. Valentino vuole farci credere, quello tra uomo e donna che insieme condividono la vita. E’ poco preciso, e anche un po’ miope. L’amore può manifestarsi nella vita dell’essere umano ad ogni ora, in ogni momento e sotto mille forme differenti.

Una mamma che prepara la colazione.
Il gesto inaspettato di uno sconosciuto.
Il sorriso di un passante.
La mano tesa di un amico.
La tavola apparecchiata con la cena pronta quando rientri la sera.
Una chiamata solo per sapere come stai.
Un consiglio spassionato.
Una coda che scondinzola felice
Un pomeriggio di sole
Il rumore di un respiro
Un abbraccio che sembra non voler finire

Ogni giorno ognuno di noi trova l’amore in qualcosa, in qualcuno.
E magari nemmeno se ne accorge.
Uno dei modi che preferisco per manifestare il mio amore è preparare dolci, sarà per questo che io preparo dolci molto spesso.
Che siano amici, genitori e parenti, o più semplicemente l’uomo che mi sta accanto e mi sopporta ogni giorno (il mio uomo con la barba), potergli dimostrare amore con un dolce mi da’ grandi soddisfazioni e sembrerebbe darle anche a loro.

Dimostrare amore è bello, mi fa stare bene.

L’affetto si manifesta in mille modi differenti, sta a noi scegliere quello che più si addice alle nostre corde.

Se anche voi volete raccontare a qualcuno il vostro amore attraverso un dolce, allora questa ricetta fa per voi. Questo è un dolce semplice, ma al tempo stesso ricco di poesia.
Un dolce che lascia spazio al vostro estro di esprimersi come meglio crede: potrete cambiargli la forma, aggiungere un’ aroma, decorarlo secondo il vostro gusto.

Un dolce capace di adattarsi perfettamente alla vostra voglia di manifestare amore.

Tortino di meringa

DSC_6270_logo
Ingredienti:

Per i dischi di meringa
– 3 albumi
– 190gr di zucchero semolato

Per la ganache
– 200gr di panna fresca
– 200gr di cioccolato fondente di qualità

Per la crema pasticcera
– 250ml di latte fresco intero
– 4 tuorli
– 75gr di zucchero semolato
– 18gr di amido di mais
– 1 cucchiaio di estratto di vaniglia

Per la finitura
– lamponi
– foglioline di menta fresca

DSC_6268_logo

Procedimento

Per i dischi di meringa
Lavorare con una frusta gli albumi insieme allo zucchero (aggiunto poco alla volta), montare a neve ben ferma.
Su un foglio di carta da forno disegnare (aiutandosi con il fondo di un bicchiere) dei cerchi, questo passaggio tornerà utile per avere dei dischi di meringa della stessa dimensione.
Trasferire la meringa in una sac a poche con beccuccio liscio e disegnare dei cerchi pieni sul foglio di carta da forno seguendo il disegno(la parte disegnata non dovrà essere a contatto con la meringa, ma risulterà a contatto con la teglia).
Infornare a 70° C. per 3h circa.
Se all’interno del forno dovesse crearsi umidità, aprite leggermente lo sportello e proseguite nella cottura.

Per la ganache al cioccolato
Portare la panna a bollore in un pentolino dal fondo spesso, intanto sminuzzare il cioccolato. Non appena la panna inizierà a sobbollire, unire il cioccolato e mescolare bene fino al suo completo scioglimento (passaggio da fare fuori dal fuoco).
Tenere la crema ottenuta in frigorifero, coperta con pellicola a contatto, per un paio d’ore. Quindi montarla con le fruste elettriche.

Per la crema pasticcera
Portare il latte a bollore in un pentolino, a parte montare i tuorli con lo zucchero e la vaniglia.
Unire alla montata di tuorli l’amido e mescolare bene con una spatola in silicone.
Quando il latte sarà arrivato a bollore unire la montata di tuorli in un solo gesto e aiutandosi con una frusta mescolare il composto fino a quando non avrà raggiunto la consistenza di crema (un paio di minuti). Togliere dal fuoco, trasferire in un contenitore e coprire la crema con pellicola a contatto.

Composizione del dolce
Alla base porre un disco di meringa, con una sac a poche e beccuccio a stella creare degli spuntoni di ganache lungo tutto il bordo del disco, quindi mettere al centro la crema pasticcera. Coprire le creme con un altro disco di meringa e decorare a piacere con ganache al cioccolato, lamponi e menta.

DSC_6260_logo

DSC_6273_logo

DSC_6286_logo

DSC_6290_logo

DSC_6292_logo

DSC_6294_logo

6 comments to Tortino di meringa: salutiamo Valentino!

  • Valentina  says:

    Tesoro, è di una golosità unica questo tortino! Sei sempre bravissima tu!!! <3 Festeggio San Valentino perché è il mio onomastico e fin da piccola ho sempre festeggiato per questo motivo.. però per me san Valentino è tutti i giorni, l'amore è a 360° e comprende quello verso mamme, papà, figli, amici, cibo, natura, animali.. insomma, io la penso come te 🙂 Un abbraccio immenso!

    • Caprettarossa  says:

      Stellina!!!!
      Tu pensa che ho fatto di tutto perché il mio pensiero ti arrivasse entro domani, proprio per dimostrarti il mio affetto il giorno del tuo onomastico…vedremo se ci sono riuscita 🙂
      Un bacio grande

  • Silvia  says:

    Si, è vero, l’amore lo incontriamo tutti i giorni, in ogni molte delle cose che ci circondano! Io questo tortino lo trovo molto goloso, l’esaltazione delle cose buone! Baci!

    • Caprettarossa  says:

      Grazie Silvia, un abbraccio grande!

  • Carla  says:

    Gioia! che bello passare di qui!!
    leggo con calma i tuoi post ed imparo a conoscerti sempre un pochino di più.. e mi soffermo qui, sul tortino di S. Valentino, perché anche io non credo nell’amore-un-giorno-solo, e dedico questo tortino (tra l’altro meraviglioso!) a te, perché anche l’amicizia è una forma di amore..
    ti abbraccio forte! <3
    Carla

    • Caprettarossa  says:

      Sei un tesoro e una persona preziosa, ti abbraccio fortissimo Carla!

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>